Ricorda, quando stenderai il tuo bellissimo nuovo curriculum:

  • Non indicherai la formula contrattuale e il livello retributivo del tuo ultimo lavoro nè dei precedenti
  • Non indicherai la formula contrattuale e il livello retributivo che desideri trovare nel nuovo lavoro

Queste indicazioni vanno discusse a colloquio o comunque a voce, perchè c’è modo di argomentarle e discuterne nella maniera migliore, senza creare filtri che possono pregiudicare anche solo una chiamata a colloquio.

Se non vuoi perdere tempo con colloqui inutili in cui alla fine scopri che la forma contrattuale non corrisponde ai tuoi desideri, prova a sondare il terreno quando ti contattano telefonicamente.
Poi ovviamente dipende tutto da chi trovi dall’altra parte. Personalmente sono abbastanza ragionevole da comprendere che se un potenziale candidato ha in essere un contratto a tempo indeterminato, difficilmente sarà interessato a valutare una proposta con contratto a progetto. Gentilmente, ma con franchezza, si resta corretti e si evita una perdita di tempo per tutti.

Cosa ne pensi? Scrivilo qui!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.